STORIA DI UN SUCCESSO: IL CARRELLO 88
Rappresenta una icona dell’intramontabile successo “Made in Italy” nel mondo. Il Carrello 88 nasce, alla fine degli anni ’80, da una intuizione di Zucchelli Arrigo che anticipava stile, tecnologia e design moderno. Al tempo, i carrelli da salone per parrucchieri erano poco funzionali, non smontabili e molto voluminosi per il trasporto.
Con Carrello 88, ritenuto rivoluzionario nel suo genere, nasce l’epoca del carrello pratico, con cassetti estraibili, componenti facilmente sostituibili, solido, montabile da chiunque e di volume contenuto. Creato pensando ad un pratico e comodo strumento di lavoro, questo prodotto, dalle linee eleganti e pulite, è diventato presto anche un componente di arredo, che ha attraversato gli anni fino ai giorni nostri. Una curiosità: nel corso della sua storia commerciale, il Carrello 88 è stato venduto in tutto il mondo con diversi nomi. Ad esempio, in Gran Bretagna viene distribuito, ancora oggi, col nome Studio Trolley, negli Stati Uniti è conosciuto come Utility Tray mentre in Belgio prende il nome di Luxe.
Il carrello per parrucchieri 88 nel mondo