ECCO LE FORNITURE PER PARRUCCHIERI CHE SARANNO SEMPRE PIÙ RICHIESTE
Ben ritrovati.
   Realizzare forniture per parrucchieri che saranno sempre più richieste, in grado di intercettare le necessità dei consumatori, è fondamentale per noi produttori per proporci come collaboratori competitivi in un mercato che si evolve velocemente.
Una recente ricerca Nielsen mostra infatti che i consumatori italiani cercano principalmente prodotti per uno stile di vita sano (34%), fatti con ingredienti naturali (28%), innovazioni ecologiche (29%); il 76% degli inglesi adulti tiene conto degli aspetti etici ed ecologici dei prodotti acquistati (fonte: Mintel), e negli USA il dato è del 77% (fonte: Cone Communications).
     Investire allora in forniture sempre più eco-friendly ripagherà perché sarà una caratteristica a cui i consumatori si rifaranno per la scelta finale; allo stesso tempo si sarà fatta una scelta etica importante per il futuro di tutti.
Non è un caso, inoltre, che la ecosostenibilità delle forniture per parrucchieri sia stato ed è tuttora tema centrale, sinonimo di innovazione dell’edizione 2015 e 2016 di Cosmoprof Bologna.
     Di seguito qualche suggerimento per forniture per parrucchieri attente all’ambiente:
  1. 1) parlare di forniture per parrucchieri “ecologiche” vuol dire soprattutto prodotti solidi. Lavorare con strumenti scadenti non aiuta né il business e il lavoro del parrucchiere, né l’ambiente. L’affidabilità dei prodotti è un eccellente biglietto da visita che si costruisce con sforzi costanti negli anni: se oggi Zucchelli Arrigo srl è apprezzata per la solidità dei suoi prodotti (e in particolare per i suoi carrelli per parrucchieri) lo deve al suo fondatore Arrigo e all’impegno, in questa direzione, che si è mantenuto costante negli anni;
  2. 2) valorizzare i rapporti commerciali locali stabili aiuta il business ma soprattutto l’ambiente, permettendo di rifornirsi di materiali e materie prime a km0.  Infatti, decidere di puntare su partner locali, selezionati e precisi, permette di ridurre al minimo lo spostamento di materie prime, il traffico, le emissioni di CO2 e realizzare così forniture per clienti in tutto il mondo nel rispetto del prezioso know how e territorio locali. È una scelta importante da fare, e che Zucchelli Arrigo ha nel suo DNA fin dalla fondazione;
  3. 3) investire nella ricerca di forniture per parrucchieri nuove, attente sia alla salute della cute e dei capelli sia all’utilizzo di materie prime naturali: proporre creme viso, dopobarba libere da parabeni dannosi, per esempio, può trovare il favore dei consumatori senza perdere di qualità; in questo sono da segnalare, fra altri, gli sforzi di L’Oreal, Davines e del salone per parrucchieri Sprout – An organic salon, che fanno della ricerca e produzione eco-sostenibile uno dei punti di forza maggiormente stimato e sinonimo, allo stesso tempo, di eccellenza.
ANCORA DUE CONSIGLI PRIMA DI SALUTARCI:
- a Cosmoprof Bologna 2016 abbiamo allestito uno stand eco-sostenibile e a breve potrete visionarlo;
- se questo articolo vi è stato utile, condividetelo tramite i pulsanti qui sotto.
Forniture ecologiche per parrucchiere