COSMOPROF LAS VEGAS: TUTTE LE NOVITÀ. CONFERME SUI CARRELLI PER PARRUCCHIERI
Ben ritrovati.
   Oggi vi parlo di Cosmoprof, ma questa volta a Las Vegas, in scena dal 12 al 14 luglio 2015 al Mandalay Bay Convention Center. Vediamo tutte le novità emerse, ma anche le conferme dal mercato dei carrelli per parrucchieri.
   Cosmoprof Las Vegas è la più “giovane” tra le fiere del marchio. Nata nel 2002 da una joint-venture fra North American BeautyEvents LLC, BolognaFiere e Professional Beauty Association, è alla sua 13a edizione e vanta numeri all’altezza delle manifestazioni storiche di Bologna e Hong Kong: oltre 27mila visitatori da 100 nazioni hanno potuto apprezzare l’offerta di circa 1.100 espositori provenienti da 39 paesi nel mondo.
   Quest’anno un’area espositiva più ampia rispetto al passato ha ospitato 3 diverse sezioni tematiche: 1- cosmetica e cura della persona; 2- confezionamento, manifattura e marchi privati; 3- professionisti della bellezza con i saloni per parrucchieri.

Dentro Cosmoprof Las Vegas e le sue novità

Sono state 3 le novità più interessanti e significative di questa edizione della fiera americana:
   Beauty Pitch: un contest aperto alle sole imprese americane emergenti, che ha permesso a cinque candidati selezionati di presentare il loro brand e prodotti davanti a personaggi di spicco del mondo del beauty (M. Cuban e John Paul DeJoria): l’opportunità era di aggiudicarsi un anno sotto la guida di Mark Cuban, oppure di ricevere un finanziamento da uno dei fondi di private equity;
   Discover Beauty: evento composto di esclusivi colloqui privati tra imprese del settore beauty ed importanti distributori (Amazon, ULTA); le imprese che hanno avuto questa opportunità sono state selezionate personalmente dal team Cosmoprof Las Vegas, che ha concentrato in particolare il suo sguardo sulle imprese emergenti. I partecipanti erano poi in competizione per aggiudicarsi il Discover Beauty Award;
   Discover Scent: era un’area dedicata a nuovi brand produttori di fragranze artigianali e di nicchia. L’’iniziativa ha offerto al settore della profumeria di alto livello l’opportunità di entrare in contatto con distributori internazionali, nuovi brand emergenti e nuovi canali distributivi come saloni per parrucchieri e spa di lusso.

Da Cosmoprof Las Vegas ai trend futuri

Da questi significativi eventi possiamo tracciare 2 percorsi che Cosmoprof Las Vegas ha suggerito quest’anno per il futuro di prodotti e carrelli per parrucchieri:

  1. 1) vista la tripartizione in sezioni tematiche che ha caratterizzato la fiera americana, abbiamo assistito ad una maggiore attenzione data ai prodotti cosmetici destinati al retail, ai professionisti di SPA e centri benessere. La ragione è da ricercare nei dati che segnalano un trend positivo: gli Stati Uniti rappresentano per le aziende italiane, anche grazie alla qualità dei prodotti e ai grandi investimenti, un mercato con una grande opportunità di crescita. Per quanto riguarda i carrelli per parrucchieri troviamo conferme di quanto visto al Cosmoprof di Bologna lo scorso marzo: prodotti anche ecosostenibili e con componenti in legno, pratici e con l’eleganza di oggetti d’arredo;
  2. 2) gli eventi Cosmoprof Las Vegas assumono un carattere sempre più “esclusivo”, dedicato e focalizzato sulle piccole/medie imprese emergenti che offrono non solo nuovi prodotti, ma anche un coinvolgimento e impegno nell’attività commerciale che restano inimitabili. In particolare, la rilevanza che è stata data alle competizioni tra brand ha una precisa funzione: segnalarci che saranno l’innovazione e la qualità, soprattutto di prodotti come i carrelli per parrucchieri, i valori da seguire per arrivare ad una ripresa del settore dei professionisti dei saloni per parrucchieri. Un segnale positivo, auspicato da tempo.
ANCORA DUE CONSIGLI PRIMA DI SALUTARCI:
- per approfondire il tema “eco-sostenibilità”, suggeriamo un articolo sulle forniture per parrucchieri che saranno sempre più richieste;
- se questo articolo vi è stato utile, condividetelo tramite i pulsanti qui sotto.